Menu
Daimò tigelleria

Storia della Tigella

La storia della tigella ha origine nei tempi antichi. Nelle case contadine dell’Appennino modenese, con poco, dovevano tirare avanti famiglie povere e quasi sempre numerose.
Con farina, acqua e lievito si preparava un impasto col quale si formavano piccoli dischi di pasta di pane che vennero chiamati CRESCENTINE.

Una fine tritura di argilla purissima, prelevata nei castagneti, assieme ad una speciale terra refrattaria, venivano miscelate e amalgamate con acqua. Il composto ottenuto veniva poi modellato in uno stampo di legno con incisioni in bassorilievo (decorazioni geometriche o floreali) per realizzare dei dischi che, una volta essiccati, venivano cotti nella cenere ardente. TIGELLA è il nome che presero questi dischi.

Daimò tigelleria

Le tigelle, riscaldate tra le braci del camino, servivano per la cottura delle crescentine. Si formava una pila alternando tigella bollente, foglia di castagno essiccata, crescentina, foglia di castagno, tigella e così via.
Le decorazioni in rilievo, presenti sulla tigella, oltre a lasciare il disegno sulla crescentina, garantivano una cottura ottimale. Leggerezza e fragranza le caratteristiche di questo cibo.
La famiglia riunita vicino al focolare, consumava le crescentine ben calde e farcite con ciò che il campo e la stalla mettevano a disposizione.

Ancora oggi, salumi, formaggi, la tipica “cunza” (battuto di lardo o pancetta con aglio e rosmarino) oltre a  marmellate, creme dolci o miele sono le farciture ideali per gustare questa prelibatezza.
Oggi, fuori dalla zona di origine, la crescentina è ormai conosciuta con il nome di TIGELLA.

Tigelleria cesena

Prodotto

Le nostre Tigelle, prodotte con ingredienti di prima qualità
e cotte al momento, si sposano con le eccellenze
dei prodotti della tradizione gastronomica emiliana.
Altrimenti che tigelle sarebbero?!

Le Tigelle

TRADIZIONALI,
GUSTOSE E DIVERTENTI.
UN PRODOTTO TIPICO
ADATTO A TUTTI I PALATI.

Tigelleria Daimò

I Salumi

QUELLI EMILIANI
DELLA TRADIZIONE, DOP.
… E NON SOLO!!

I Formaggi

L’IMMANCABILE
PARMIGIANO REGGIANO.
FORMAGGI MORBIDI
E FORMAGGI SPALMABILI

Il Pesto modenese, le salsine e le creme dolci

UN CLASSICO DELLA TIGELLA:
BATTUTO DI LARDO O PANCETTA
CON AGLIO E ROSMARINO.
E ANCORA LE SALSE,
LE MARMELLATE E LE CREME DOLCI
DA SPALMARE NELLA TIGELLA CALDA.

I Vini

IL BUON LAMBRUSCO
DELLE PROVINCE DI MODENA
E REGGIO EMILIA.

Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

captcha

Belloni tigelleria